[et_pb_section admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][et_pb_column type=”2_3″][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

13 agosto Marina di Cardedu

EDOARDO BENNATO

È partito il 4 giugno un nuovo tour che vedrà impegnato Edoardo Bennato in una lunga serie di concerti per tutta l’estate 2016. Nel corso di questo suo nuovo spettacolo dal vivo il cantautore e bluesman napoletano passa in rassegna i classici di un repertorio più che mai attuale, alternandoli ai brani del nuovo album Pronti a salpare. Ancora una volta un disco in grado di graffiare e di suscitare domande, puntando il dito su uno dei drammi del mondo contemporaneo, quello dell’emigrazione e della fuga di milioni di profughi in cerca di pace. Nel singolo, che da il titolo al disco (uscito nell’ ottobre 2015) Bennato torna a parlare dell’odissea di chi è pronto a scappare dal proprio Paese per cercare una vita migliore: un monito che non riguarda solo il Sud del mondo e i Paesi del Mediterraneo ma che investirà sempre di più il ricco Occidente, “se non daremo forma a cambiamenti sostanziali”. Artista a tutto tondo, da oltre 40 anni protagonista di primissimo piano della canzone d’autore italiana, coscienza critica del Belpaese, che con le sue canzoni ha saputo raccontare ma anche prendere in giro con sarcasmo e intelligenza, Edoardo Bennato ha dato alle stampe a partire dal 1973 (anno di uscita di “Non farti cadere le braccia”) ben 28 dischi. Alcuni suoi album (come I buoni e i cattivi del 1974, La torre di Babele del 1976, Sono solo canzonette del 1980, Il paese dei balocchi del 1992) appartengono di diritto al patrimonio culturale e alla stessa coscienza critica del nostro Paese. Oltre che compositore e autore di testi poetici e pungenti, Bennato è da sempre uno straordinario intrattenitore e da il meglio di se nella dimensione live, dove riesce a creare con il pubblico un rapporto di complicità, accompagnando le canzoni con una narrazione che trae spunto dall’attualità. Ed è proprio nella dimensione live che la sua anima di bluesman trova pieno sfogo, lasciando spazio ad invenzioni estemporanee e improvvisazioni sorprendenti.

Sito ufficiale
——————————————————————–

FABRIZIO POGGI

Cantante, armonicista, organettista, Fabrizio Poggi è sicuramente uno dei bluesman italiani più conosciuti e apprezzati a livello internazionale. Ha suonato diverse volte negli States, con concerti a Memphis, Austin, Chicago, in Mississippi e nella mitica House of Blues di New Orleans. Altrettanti numerosi gli artisti con i quali ha collaborato sia nei live che in sala d’incisione, tra i quali Garth Hudson, Willie Nelson, Willie DeVille, Richard Thompson, Guy Davis, Otis Taylor, Eric Bibb, Marva Wright, Eric Andersen, Flaco Jimenez, Marcia Ball, Floyd Domino, Tommy Elskes. Si è esibito in più occasioni con la leggendaria Original Blues Brothers Band. Nel 2007 ha ricevuto il premio alla carriera dalla Hohner Harmonicas per lo straordinario impegno nella diffusione dell’armonica blues. Nel 2010 ha messo su un esaltante tour negli Stati Uniti, immortalato nel CD Live in Texas, un album che racchiude l’intensità, l’energia, la poesia e la passione che da quasi trent’anni contraddistinguono le performance di Fabrizio Poggi e del suo gruppo. La sua produzione discografica più recente vanta un premio al disco italiano dell’anno di Buscadero per Mercy. Il successivo Spirit & Freedom riprende e dilata le atmosfere blues e gospel, aprendosi a delicate e commoventi incursioni nella musica d’autore americana di matrice roots e folk, da sempre nel bagaglio musicale di Fabrizio. Il suo ultimo CD, Harpway 61, pubblicato a nove anni dall’uscita di Armonisiana, è di nuovo interamente dedicato all’armonica a bocca ed è prodotto e pubblicato dalla Blues Foundation di Memphis, l’associazione internazionale che si occupa di diffondere e preservare il blues e di aiutare i musicisti in difficoltà.

Fabrizio Poggi Sito Ufficiale

——————————————————————–

bennato

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

assessorato-turismo-3
assessorato-cultura-3
provincia-ogliastra-3
comune-cardedu-3
sardegna-turismo-3
fondazione-banco-di-sardegna-3
—————————————————-

Banner-Il-Blues_RocceRosse

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]